IGSU

Campagna per arginare il fenomeno del littering


Zurigo, 24 marzo 2011 - In occasione dell’Anti-Littering-Comic-Contest, bandito dal GI ambiente pulito, quasi 1800 virtuosi della matita hanno lanciato un chiaro segnale contro il degrado del nostro pianeta. Ad entusiasmare la giuria sono stati i fumetti di Gian-Franco Mazzola (Heerbrugg SG), Jonas Tirabosco (Ginevra) e Arnaud Tosi (Chène-Bougeries GE).

In giugno del 2010, il GI ambiente pulito (IGSU) ha dato il via all’Anti-Littering-Comic-Contest. Questo concorso, pensato per fronteggiare l’abbandono incurante dei rifiuti in Svizzera, era rivolto alle persone desiderose di promuovere un ambiente pulito. Con fumetti accattivanti i partecipanti hanno dimostrato che il littering va combattuto e non deve aver futuro. Questa nuova campagna si affianca alle iniziative dei numerosi ambasciatori dell’IGSU. Infatti, questi si mobilitano durante l’estate in tutto il Paese nei punti preferiti delle città, al fine di sensibilizzare la popolazione sul comportamento corretto con i rifiuti.

1800 fumetti sono stati inviati per il concorso e il grande numero ha colto di sorpresa la giuria presieduta da Jals, noto caricaturista del quotidiano Neue Luzerner Zeitung. Nella categoria fino a 12 anni è salito sul podio Gian-Franco Mazzola di Heerbrugg SG che ha ritirato il primo premio di 1500 franchi. Nella categoria 13-17 anni ha vinto il ginevrino Jonas Tirabosco (premio 3000 franchi), mentre nella categoria riservata ai candidati di età superiore ai 18 anni, la giuria ha decretato vincitore Arnaud Tosi di Chène-Bougeries GE (premio 5000 franchi). Per i primi tre posti di ogni categoria sono stati versati premi per un valore complessivo di 20 000 franchi.

Campagna di raccolta creativa per cestini della spazzatura
Gian-Franco Mazzola
 non solo ha dato libero corso alla sua fantasia, ma dalla sua creatività è nata anche una storia: «Paca-Chinga, la figura del mio fumetto, costata durante una visita sulla terra che il suolo è coperto di rifiuti. Decide quindi di vendere durante una mostra il maggior numero possibile dei suoi disegni. Infatti vuole procurarsi tanti cestini della spazzatura quanti sono necessari per evitare che i rifiuti finiscano per strada.» Alla tenera età di otto anni il giovanissimo artista ha già pubblicato un libretto contenente i propri disegni e ora sa anche come investire i 1500 franchi del premio in denaro: «Desidero ad ogni costo produrre un film d’animazione che affronti il tema di questa storia.»

Senza parole Jonas Tirabosco di Ginevra racconta una storia abilmente illustrata che invita a riflettere: il suo personaggio getta per terra con indifferenza la lattina d’alluminio vuota dopo averne bevuto il contenuto. Poco più tardi si arrabbia, perché durante una gita al lago, vede il lido inondato dai rifiuti. Non si rende conto che la sua lattina, dopo aver effettuato un lungo viaggio nella canalizzazione, è stata rigettata sulla stessa spiaggia e che proprio questa lattina contribuisce al problema del littering.

Un piccolo supereroe nelle strade per combattere il littering
L’opera più raffinata e artistica è nata dalla mano di Arnaud Tosi di Chène-Bougeries GE
«L’idea dei bambini, che molto più in fretta degli adulti s’identificano con un ruolo e che sono in grado di sviluppare nuove soluzioni spesso poco convenzionali, mi ha ispirato», spiega così l’origine della sua storia lo studente di fumetti. Ha creato un supereroe che, come le squadre IGSU, si muove nei luoghi pubblici e illustra chiaramente ai consumatori quali sarebbero le conseguenze, se tutti abbandonassero con noncuranza i rifiuti per terra. 

Interlocutori per ulteriori chiarimenti:
Cooperativa IGORA: Daniel Frischknecht e Mirco Zanré, tel. 044 387 50 10

I nove fumetti dei vincitori, la cui pubblicazione è autorizzata, sono scaricabili dal sito web 
www.igsu.ch
 
 
Informazioni dettagliate sui primi tre classificati della categoria 1 (fino a 12 anni)
Gian-Franco Mazzola
Auerstrasse 11
9435 Heerbrugg SG
Tel. 071 722 82 45
www.gian-franco-mazzola.ch.tf
Data di nascita: 22.6.1998
Premio: 1500 franchi

Il vincitore 2 (13 - 17 anni)
Jonas Tirabosco 
Rue des Vollandes 13
1207 Genève GE
Tel. 022 786 85 31
Data di nascita: 19.5.1997
Premio: 3000 franchi

Il vincitore della categoria 3 (dai 18 anni):
Arnaud Tosi
Chemin des Flombards 3
1224 Chène-Bougeries GE
Tel. 022 348 14 75
Cell. 078 627 23 67
http://arnaudtosi.daportfolio.com
Data di nascita: 25.5.1986
Premio: 5000 franchi


Panoramica dei nove vincitori 

I vincitori della categoria 1 (fino a 12 anni)
Gian-Franco Mazzola, Heerbrugg/SG con «Paca.Chinga»
Chiara Portmann, Ruswil/LU con «Littering in Himmel und Hölle» (Littering in cielo e all’inferno)
Kathrin Blümli, Willisau/LU con «Überall Plastik!» (Plastica ovunque)

I vincitori della categoria 2 (13 - 17 anni)
Jonas Tirabosco, Ginevra/GE con «La Canette» (La lattina)
Michelle Brändle, Rebstein SG con «Anti-Littering»
Samuel Schuhmacher, Hettlingen/ZH con «Die Ladung» (Il carico)

I vincitori della categoria 3 (dai 18 anni):
Arnaud Tosi, Chêne-Bougeries/GE con «Et si...» (E se…)
Fabrice Joly, Prilly/VD con «Qu’est-ce-que-c’est?» (Che cosa è?)
Tugrul Guenes, Oberbuchsiten/SO con «Erkenne DEINE Macht» (Riconosci il TUO potere)

Comunicato stampa come PDF »

Comunicato stampa come Word »

GI ambiente pulito (IGSU)Da sei anni il GI ambiente pulito affronta con diverse misure il fenomeno del littering. Il Gruppo avvierà anche nella prossima estate una serie di provvedimenti atti a richiamare con fermezza l’attenzione dei consumatori disattenti che abbandonano i rifiuti in giro. Accanto alle due aziende fondatrici, la Cooperativa IGORA per il riciclaggio dell’alluminio e l’Associazione PET-Recycling Schweiz, anche Migros, Coop, McDonald’s, Tetra Pak, Vetro Suisse come pure l’associazione stampa svizzera sono membri di IGSU. Il Gruppo IGSU non solo rinnoverà il concorso «Contest», bensì continuerà la sua missione con gli ambasciatori ecologisti che sono impegnati in campagne informative nelle città e durante le manifestazioni. Il GI ha inoltre realizzato manifesti, set di poster e annunci che sono disponibili gratuitamente sul sito. Il materiale è pensato in particolar modo per i comuni e le città, ma anche per gli istituti scolastici e altri interessati alla campagna di sensibilizzazione contro il fenomeno del littering.

 

Quick-Jump

Newsletter

Ti interessano le novità di IGSU? Iscriviti qui alla nostra newsletter.

Iscriviti »

IGSU su facebook

Mostra che sei contrario al littering e unisciti alla «Rete contro il littering» facendo clic su «Mi piace» alla pagina Facebook d'IGSU.

Alla fan page IGSU »

Angelo o zozzone, che tipo di persona sei?

Scopri che tipo di persona sei e quello che puoi fare per migliorarti!

Scoprilo qui »