Ambasciatori per l’ambiente in tournée

Insieme per una Svizzera pulita

Zurigo, 2 maggio 2012 – Le temperature primaverili e il sole invitano la gente a stare all’aperto. Così sempre più mozziconi di sigaretta, imballaggi dei take-away, contenitori di bevande, gomme da masticare, giornali e altro rimangono a terra. Anche quest’anno gli ambasciatori ecologici del GI ambiente pulito (IGSU) andranno in giro per i posti più frequentati con i loro speciali veicoli per il riciclaggio a sensibilizzare al problema del littering i consumatori inattenti, che strada facendo abbandonano i rifiuti, cercando di insegnare alla popolazione una maggiore responsabilità nel rapporto con i rifiuti. 

Fino alla fine di maggio i team di ambasciatori gireranno per Zurigo nelle giornate di sole. Seguiranno San Gallo, Berna, Basilea, Losanna, Thun e altre città di media grandezza. Gli ambasciatori si impegnano con passione per avere piazze, strade e passeggiate pulite. Si riconoscono dai loro abiti bianchi, dai loro speciali veicoli per il riciclaggio e dal loro modo stimolante di invitare i passanti a riflettere sul proprio comportamento nei confronti del littering.

«Nelle nostre spiegazioni ci rivolgiamo alla gente in maniera ironica e rilassata, senza puntare il dito contro nessuno», racconta Urs Freuler, capo-ambasciatore. «In genere le persone cui ci rivolgiamo reagiscono in maniera comprensiva e vogliono migliorarsi, perché molti sono i primi a infastidirsi davanti ai rifiuti abbandonati».

Grande richiesta

La richiesta di campagne di sensibilizzazione degli ambasciatori IGSU non è mai stata forte come quest’anno. «Notiamo con gioia che le città, i comuni e le associazioni apprezzano sempre di più i nostri servizi. Rispetto allo scorso anno la richiesta è aumentata quasi del doppio e quest’estate saranno all’opera circa 50 motivati collaboratori», afferma Nora Steimer, nuovo membro della direzione IGSU. Su richiesta di diversi esponenti, IGSU ha da poco esteso la campagna di sensibilizzazione anti-littering anche alle aule scolastiche e ai luoghi di ricreazione. Nel dialogo interattivo vengono trasmesse informazioni sul littering e sulle sue ripercussioni e nozioni importanti su vari materiali riciclabili. Anche gli stimoli a riflettere sul proprio comportamento e a ottimizzarlo rientrano nella campagna di sensibilizzazione dell’IGSU. In questo modo, ad esempio, a San Gallo verranno sensibilizzati in merito circa 1500 alunni delle scuole professionali nell’ambito di un progetto settimanale sul tema valori e littering.

Oltre ai team di ambasciatori in tournée durante la stagione estiva, sul suo sito web www.igsu.ch IGSU offre a comuni, scuole e associazioni manifesti gratuiti con slogan di forte impatto (stampa/download).

Un obiettivo comune a 12 organizzazioni

IGSU sostiene l’iniziativa nazionale per una Svizzera pulita da cinque anni, con l’obiettivo principale di trasmettere alla popolazione maggiore responsabilità nel rapporto con i rifiuti. IGSU coordina le sue attività con i gruppi coinvolti, sia dell’economia, sia delle organizzazioni comunali.

I sostenitori dell’IGSU sono la IGORA-Cooperativa per il riciclaggio dell’alluminio, PET-Recycling Schweiz, VetroSwiss, Migros e Coop, Stampa Svizzera con 20 Minuten e Blick am Abend, McDonald’s, TetraPak, Swiss Cigarette, British American Tobacco (BAT) e International Chewing Gum Association (ICGA).

 

Zurigo, 2 maggio 2012 - Contatti per informazioni:

GI ambiente pulito IGSU: Urs Freuler, capo-ambasciatore/membro della direzione,
078 867 48 44

GI ambiente pulito IGSU: Nora Steimer, M. Sc., membro della direzione, 043 500 19 99


Quick-Jump

Newsletter

Ti interessano le novità di IGSU? Iscriviti qui alla nostra newsletter.

Iscriviti »

IGSU su facebook

Mostra che sei contrario al littering e unisciti alla «Rete contro il littering» facendo clic su «Mi piace» alla pagina Facebook d'IGSU.

Alla fan page IGSU »

Angelo o zozzone, che tipo di persona sei?

Scopri che tipo di persona sei e quello che puoi fare per migliorarti!

Scoprilo qui »