Collaborazione interconnessa contro il littering

L’Unione dei contadini e il GI ambiente pulito si alleano

Zurigo, 12 novembre 2012 – Negli spazi pubblici di città e comuni e anche nella natura – in prati e boschi – il littering è un problema sociale attuale. L’Unione svizzera dei contadini e il Gruppo d’interesse per un ambiente pulito, si sono ora uniti per affrontare con maggior forza questa problematica, soprattutto nell’ambiente rurale e lungo le strade dell’intero paese.

Il GI ambiente pulito, IGSU, è stato fondato 5 anni fa dalle organizzazioni per il riciclaggio Cooperativa IGORA per il riciclaggio dell’alluminio e PET-Recycling Schweiz. IGSU s’impegna con misure di sensibilizzazione contro il littering nelle città e negli agglomerati urbani come pure nelle scuole, con l’obiettivo di promuovere la responsabilità individuale della popolazione in tema di gestione dei rifiuti.

Campagne più estese grazie ad attività di cooperazione rafforzata

IGSU non si ferma qui, ma avvia una collaborazione anche con l’Unione svizzera dei contadini (USC) adottando delle misure ampiamente supportate. Lo scopo di tale collaborazione è di arginare il problema del littering nei prati e ai bordi delle strade. L’USC si occupa da tempo del tema littering, che può avere pesanti conseguenze per l’agricoltura, in particolare per le aziende ubicate lungo le strade principali. «Il caso delle mucche morte a causa di una lattina d’alluminio schiacciata nell’erba da foraggio all’inizio dell’estate del 2012 le ha evidenziate in modo drammatico», dichiara Sandra Helfenstein, portavoce dell’Unione svizzera dei contadini. Il rischio dato dalla presenza di corpi estranei nel foraggio è cresciuto con l’aumento della meccanizzazione, perché i rifiuti si vedono meno e di conseguenza il loro smaltimento è minore. Inoltre, la raccolta dei rifiuti gettati sbadatamente rappresenta un supplemento di lavoro. Un gruppo di lavoro presso l’USC ha quindi definito un piano di azione contro il littering, che si basa su tre direttive: sensibilizzazione e informazione, provvedimenti politici e collaborazione con altre organizzazioni. In tale contesto l’Unione svizzera dei contadini considera con favore la collaborazione con l’IGSU. «In questo modo possiamo realizzare congiuntamente numerose misure e quindi conseguire un maggiore effetto su base volontaria», aggiunge Sandra Helfenstein.  

IGSU supporta la campagna con il suo vasto know-how in materia di sensibilizzazione e prevenzione nonché con l’adattamento di campagne basate su manifesti. Nora Steimer, direttrice IGSU, commenta: «Pianifichiamo la collaborazione nell’ambito della chiarificazione e sensibilizzazione. Tutti i nostri messaggi vengono trasmessi senza alzare minacciosamente un dito, bensì in modo umoristico e amichevole e non moralistico e ammonitore. La campagna comune di USC e IGSU sarà lanciata nella primavera del 2013 in tutta la Svizzera e affronterà specificamente il problema attuale del littering nelle aree rurali.»

 

Interlocutori:

GI ambiente pulito IGSU: Nora Steimer, telefono 043 500 19 99

Unione svizzera dei contadini: Sandra Helfenstein, telefono 056 462 51 11

 

GI ambiente pulito IGSU

IGSU promuove diverse attività nazionali contro il littering. L’obiettivo principale del Gruppo consiste nel trasmettere alla popolazione maggiore responsabilità nel rapporto con i materiali riciclabili. Tra i partner dell’IGSU figurano la Cooperativa IGORA per il riciclaggio dell’alluminio, l’associazione

PRS PET-Recycling Schweiz, VetroSwiss, Migros e Coop, i media svizzeri con i quotidiani 20 Minuten e Blick am Abend, McDonald’s, TetraPak, l’International Chewing Gum Association (ICGA), Swiss Cigarette e British American Tobacco (BAT). Da più di cinque anni, e in particolare durante la stagione estiva, i team degli ambasciatori IGSU visitano le aree pubbliche di tutta la Svizzera per sensibilizzare i cittadini. Inoltre, IGSU ha esteso le proprie azioni con campagne di sensibilizzazione nelle scuole: sempre senza puntare il dito, bensì con cortesia e spirito umoristico. Oltre a ciò, IGSU s’impegna mettendo gratuitamente a disposizione di comuni, città e scuole dei manifesti anti-littering, con inserzioni nei giornali e organizzando concorsi nazionali sulla prevenzione del littering.

 

Unione svizzera dei contadini

L’Unione svizzera dei contadini è l’organizzazione mantello degli agricoltori svizzeri.

Essa difende gli interessi delle 57 000 famiglie di contadini locali, che sono rappresentate attraverso le associazioni cantonali dei contadini e le organizzazioni specializzate. L’USC si impegna non solo a livello politico per ottenere differenti miglioramenti ma anche in merito a questioni socio-politiche o riguardanti il mercato. Tra queste tematiche figura anche il problema del littering che è nettamente aumentato in prati e pascoli delle aree rurali e che comporta lavoro supplementare e problemi di saluti per gli animali da reddito.

Quick-Jump

Newsletter

Ti interessano le novità di IGSU? Iscriviti qui alla nostra newsletter.

Iscriviti »

IGSU su facebook

Mostra che sei contrario al littering e unisciti alla «Rete contro il littering» facendo clic su «Mi piace» alla pagina Facebook d'IGSU.

Alla fan page IGSU »

Angelo o zozzone, che tipo di persona sei?

Scopri che tipo di persona sei e quello che puoi fare per migliorarti!

Scoprilo qui »