Le sponsorizzazioni dei luoghi compiono dei miracoli: con l’aiuto di un nuovo sito web


I progetti di sponsorizzazione dei luoghi sono efficaci contro il littering e si realizzano con costi contenuti. Dopo che ciò è stato dimostrato anche in uno studio, il Gruppo d’interesse per un ambiente pulito (IGSU) lancia un’offensiva: il nuovo sito web www.sponsorizzazionediluoghi.ch sostiene i progetti di sponsorizzazione dei luoghi con informazioni e uno strumento che permette in modo facile agli organizzatori di coordinare i loro progetti, reclutare nuovi padrini e madrine e ordinare materiale utile. 

Delle classi scolastiche raccolgono i rifiuti sulla via che porta alla scuola, delle società di calcio si occupano della cura degli impianti sportivi e degli abitanti ripuliscono le aree pubbliche per il barbecue: le sponsorizzazioni di luoghi sono efficaci in termini di costi, danno meno lavoro al servizio di pulizia e riducono visibilmente il littering. Questo è il risultato di uno studio in più parti sulla sponsorizzazione dei luoghi condotto dal Gruppo d’interesse per un ambiente pulito (IGSU) in collaborazione con il Politecnico federale di Zurigo. Per garantire il proprio sostegno a città, comuni e scuole nella realizzazione dei loro progetti di sponsorizzazione e fornire informazioni alle persone interessate alle sponsorizzazioni, oggi IGSU lancia un nuovo sito web, www.sponsorizzazionediluoghi.ch, che sostiene gli organizzatori di tali iniziative.

Sostegno agli organizzatori
Su questa piattaforma, le città, i comuni e le scuole trovano istruzioni per la realizzazione e l’accompagnamento mediatico dei progetti di sponsorizzazione dei luoghi, nonché uno strumento che li aiuterà, tra l'altro, a trovare nuovi padrini e madrine per tali luoghi in modo rapido e semplice e a ordinare materiale come pannelli informativi, guanti e giubbotti catarifrangenti. Anche i potenziali padrini possono servirsi di questo strumento per informarsi sui progetti di sponsorizzazioni di luoghi nelle loro vicinanze. Delle descrizioni di altre esperienze permettono inoltre di scoprire dei progetti sponsorizzazione esistenti che hanno avuto successo. «I progetti di sponsorizzazione dei luoghi offrono delle grandi opportunità per risolvere il problema del littering in modo efficace ed economico», dice con convinzione Nora Steimer, direttrice IGSU. «Tuttavia, molti comuni, città e scuole non osano fare questo passo perché mancano loro le informazioni e il sostegno e temono lo sforzo. Con il nuovo sito vogliamo cambiare le cose.»

Dagli allievi ai politici
Di solito, le città, i comuni e le scuole che realizzano progetti di sponsorizzazione di luoghi definiscono alcune zone e le assegnano a madrine e padrini volontari, che ripuliranno in seguito regolarmente la loro area. Possibili padrini e madrine sono ad esempio: classi scolastiche, associazioni, partiti politici, imprese, richiedenti l'asilo, famiglie o privati. Visto che le zone di cui ci si prende cura sono pulite, ci si fanno maggiori scrupoli ad abbandonare i rifiuti. I tabelloni informativi sensibilizzano la popolazione su una determinata sponsorizzazione di un luogo. In questo modo, le madrine e i padrini locali danno un volto all'area che curano. Questo vale anche per Illnau-Effretikon: dal 2006 la città, in collaborazione con il Consorzio per l'incenerimento dei rifiuti dell’Oberland zurighese (Zweckverband Kehrichtverwertung Zürcher Oberland, KEZO), porta avanti un progetto di sponsorizzazione. Dei privati, delle associazioni, delle scuole, delle imprese e dei commercianti al dettaglio sono attivi come padrini e si occupano di 32 zone prestabilite. «I padrini ci sostengono anche in diversi progetti (ad es. nelle giornate Clean-up di IGSU) e la cosa ci è di grande aiuto», spiega André Rietli, responsabile per lo smaltimento dei rifiuti e l'ambiente del comune di Illnau-Effretikon. «Apprezziamo molto la preziosa collaborazione.»

 

Gruppo d'interesse per un ambiente pulito (IGSU)
IGSU è il centro svizzero di competenza contro il littering. Dal 2007 si adopera a livello nazionale con misure di sensibilizzazione e di prevenzione in favore di una Svizzera pulita. Fra gli enti responsabili dell'IGSU vi sono la cooperativa IGORA per il riciclaggio dell’alluminio, PET-Recycling Schweiz, VetroSwiss, 20 minuti, Blick am Abend, Swiss Cigarette, McDonald’s Svizzera, Migros, Coop, Valora e International Chewing Gum Association. I membri s’impegnano inoltre anche nello svolgimento di attività proprie contro il littering e, ad esempio, mettono a disposizione dei cestini oppure organizzano delle tournée per la raccolta dei rifiuti.

 

Contatto per i media

  • Nora Steimer, direttrice IGSU, telefono 043 500 19 99, 076 406 13 86

 

Communcato stampa come PDF

Photo 1 come JPG-File

Photo 2 come JPG-File

Photo 3 come JPG-File

Photo 4 come JPG-File

 

  

Quick-Jump

Newsletter

Ti interessano le novità di IGSU? Iscriviti qui alla nostra newsletter.

Iscriviti »

IGSU su facebook

Mostra che sei contrario al littering e unisciti alla «Rete contro il littering» facendo clic su «Mi piace» alla pagina Facebook d'IGSU.

Alla fan page IGSU »

Angelo o zozzone, che tipo di persona sei?

Scopri che tipo di persona sei e quello che puoi fare per migliorarti!

Scoprilo qui »