Con Rivella e IGSU via libera allo slowUp


All’evento slowUp Basel-Dreiland di ieri, ciclisti, skater e pedoni hanno potuto approfittare di 70 chilometri di strade senza auto. Per far sì che non fossero disturbati dalla presenza di rifiuti abbandonati lungo il percorso, ai veicoli senza motore si sono unite anche le «recyclingmobile» degli ambasciatori del Gruppo d’interesse per un ambiente pulito (IGSU). Insieme a Rivella SA, sponsor principale nazionale, i team di ambasciatori IGSU hanno liberato le strade dalle immondizie e, nell’ambito del Clean up day nazionale, hanno sensibilizzato i partecipanti sull’importanza di un corretto smaltimento dei rifiuti.

Quando si pratica sport bisogna anche rifocillarsi. Un principio che è valso anche per i partecipanti allo slowUp Basel-Dreiland, che si sono concessi una pausa presso gli stand di ristoro lungo il percorso senza auto. Affinché a seguire gli imballaggi di alimenti e bevande non finissero per terra, bensì nei cestini dell’immondizia, i team di ambasciatori IGSU e i collaboratori di Rivella hanno richiamato l’attenzione sul problema del littering, invitando in modo simpatico i passanti a smaltire correttamente i propri rifiuti anche nella vita quotidiana. Le persone che hanno partecipato all’evento slowUp, inoltre, hanno potuto testare le proprie conoscenze sulla separazione dei materiali riciclabili cimentandosi in un gioco di pesca Clean up.

Monika Christener, responsabile comunicazione aziendale di Rivella SA, apprezza l’impegno dimostrato in questa giornata dai partecipanti allo slowUp: «Le persone che hanno preso parte allo slowUp ci hanno sorpreso con la loro conoscenza del littering e del riciclaggio e, smaltendo correttamente i rifiuti, hanno contribuito a far sì che lo slowUp fosse un evento indimenticabile.» Anche Nora Steimer, Direttrice dell’IGSU, traccia un bilancio positivo: «Negli scorsi due anni, la collaborazione con Rivella allo slowUp Emmental-Oberaargau ha dato ottimi risultati. Ora questo team affiatato ha così potuto contribuire anche a un proficuo svolgimento dello slowUp Basel-Dreiland.»

Sensibilizzazione in città, comuni e scuole
Durante l’estate i team di ambasciatori IGSU sono presenti in tutte le regioni del Paese. Da Losanna a Lucerna fino a Lugano, essi forniscono informazioni sul tema del littering e del riciclaggio, rivolgendosi direttamente ai pedoni e ai frequentatori dei parchi per sensibilizzarli con una buona dose di tatto e ironia su come smaltire adeguatamente i propri rifiuti. Gli ambasciatori IGSU svolgono attività anche presso le scuole, illustrando agli alunni il modo corretto di gestire i rifiuti e i diversi materiali riciclabili.

Un impegno diversificato contro il littering
Oltre ad avvalersi dei suoi ambasciatori, l’IGSU promuove altre iniziative contro il littering. Con il patrocinio dell’Ufficio federale dell’ambiente (UFAM), dell’Organizzazione infrastrutture comunali (OIC) e della Fondazione Pusch, l’IGSU organizza anche il Clean up day nazionale, che quest’anno ha avuto luogo il 14 e il 15 settembre. Inoltre l’IGSU gestisce un toolbox online con ausili per risolvere i problemi del littering e assegna il No-Littering-Label a città, comuni e scuole che si impegnano contro questo fenomeno e le sostiene nei loro progetti di sponsorizzazione di luoghi.

 

Rivella a colpo d'occhio 
Dell'impresa familiare fondata da Robert Barth nel 1952 fanno parte, dal 1983, oltre alla nota bevanda rinfrescante Rivella, anche il marchio tradizionale Michel, produttore di succhi di frutta di qualità, e il dissetante dal gusto esotico Passaia. Rivella è uno dei 10 marchi più forti in Svizzera ed è attualmente esportato anche in Olanda, Lussemburgo, Germania, Francia, Austria e in altri paesi. Ogni anno vengono venduti circa 100 milioni di litri di bibite, di cui più di un quarto all'estero. Nel 2016 è stato raggiunto un fatturato pari a 138 milioni di CHF. Il Gruppo Rivella, con sede a Rothrist nel Canton Argovia, conta 254 collaboratori.

Gruppo d'interesse per un ambiente pulito (IGSU) 
L'IGSU è il centro di competenza svizzero per la lotta contro il littering. Dal 2007 si impegna a livello nazionale mettendo in atto campagne di sensibilizzazione per una Svizzera più pulita. Tra i sostenitori dell'IGSU figurano la Cooperativa IGORA per il riciclaggio dell’alluminio, l’Associazione PRS PET-Recycling Schweiz, VetroSwiss, 20 Minuti, Blick am Abend, Swiss Cigarette, McDonald’s Svizzera, Migros, Coop e International Chewing Gum Association. Oltre ad attività autonome contro il littering, questi si impegnano mettendo ad es. a disposizione bidoni supplementari di raccolta dei rifiuti o svolgendo ronde di riordino.

 

Contatto per i media 

Monika Christener, responsabile comunicazione aziendale Rivella SA,
telefono 062 785 42 49, 079 602 08 27, monika.christener@rivella.ch

Nora Steimer, direttrice IGSU, telefono 043 500 19 99, 076 406 13 86, nora.steimer@igsu.ch

 

Communcato stampa come PDF

Immagini per la stampa 
Le fotografie del Clean up day svoltosi in occasione dello slowUp Basel-Dreiland sono disponibili gratuitamente alla pagina http://media.pprmediarelations.ch/Rivella/Aktuell/Clean-up-Day+am+slowUp+Basel-Dreiland

 

Quick-Jump

Newsletter

Ti interessano le novità di IGSU? Iscriviti qui alla nostra newsletter.

Iscriviti »

IGSU su facebook

Mostra che sei contrario al littering e unisciti alla «Rete contro il littering» facendo clic su «Mi piace» alla pagina Facebook d'IGSU.

Alla fan page IGSU »

Angelo o zozzone, che tipo di persona sei?

Scopri che tipo di persona sei e quello che puoi fare per migliorarti!

Scoprilo qui »